venerdì 25 marzo 2016

Compartimenti stagni

L'ho rifatto.

Perché sono una fedigrafa digitale,
perché credo che ogni momento debba avere un suo spazio,
perché, magari, c'è pure chi non è interessato alla mia attività ovarica e alla smania riproduttrice,
perché, soprattutto, ne avevo bisogno.

Non scriverò nulla del percorso che sto per intraprendere, non qui.

L'indirizzo del blog che ho deciso di dedicare solo a quel racconto è pubblico ma non lo scriverò.

Se vorrete potrete chiedermelo per mail, sempre la stessa: diariodiunaprincess@gmail.com 

Ho dovuto rispondere al bisogno di scriverci su ma devo anche assecondare la necessità di proteggermi.

Continuerò a scrivere qui. Perché ho una vita aldilà della FIVET anche se, come comprensibile, per un po' questa esperienza assorbirà tutto.

Come sempre vi amo,
vostra Princess

5 commenti:

  1. spero di poterti seguire ancora.
    susi

    RispondiElimina
  2. Ti abbiamo seguita e inseguita con affetto...almeno facci sapere come vanno le cose. Dai...

    RispondiElimina
  3. ci basterà sapere che hai realizzato il tuo sogno...
    nonna patty

    RispondiElimina
  4. Sei incostante e perennemente latitante, bisogna inseguirti. ma alla regina si perdona tutto... anche perchè, detto da me..
    Abbracci sparsi!!

    RispondiElimina